17 dicembre Ore 03:11

MADE IN ITALY: LAFFRANCO (FI - PDL),TUTELARE ALLEVATORI ITALIANI

Roma, 06 dic - Il deputato di Forza Italia, Pietro Laffranco in un' interrogazione al ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali, sottolinea l'importanza del settore suinicolo all'interno della produzione agroalimentare italiana che sulla base dei dati Efsa, risulta prima, nel mondo, in termini di sicurezza alimentare, con oltre 1 milione di controlli l'anno. Pertanto chiede quali azioni il Ministro intenda promuovere al fine di dare piena attuazione al divieto di pratiche commerciali sleali che possano determinare il riconoscimento di prezzi, agli allevatori, palesemente inferiori ai costi di produzione medi da essi sostenuti. Infatti secondo analisi ed elaborazioni dell'Associazione nazionale allevatori suini emerge che nel mercato del settore suinicolo, l'andamento dei prezzi riconosciuti agli allevatori mostra valori inferiori ai costi di produzione. Considerando che rispetto a 73,5 milioni di cosce suine consumate in Italia, 57,3 milioni sono di importazione e che l'attuale situazione risulta aggravata dalla mancanza di trasparenza sull'indicazione di origine delle carni suine, rischiando di creare confusione tra i prodotti di provenienza nazionale - che assicurano elevati standard di sicurezza e qualità - ed i prodotti di importazione che invece, spesso, presentano minori garanzie per il consumatore, Laffranco chiede al ministro quali azioni intenda promuovere, al fine di tutelare gli allevatori italiani.
« Indietro

Condividi l'articolo

Facebook share Twitter share
Cerca nel sito...

Focus on...

You need Flash player 8+ and JavaScript enabled to view this video.
» Guarda il video

Eventi

25/10/2013

Legge elettorale e riforma della Costituzione - Orvieto 28 ottobre ore 18.30

ApertaMenteOrvieto Associazione Culturaleorganizza un incontro pubblico sul tema"Legge elettorale e riforma della Costituzione"lunedì 28 ottobre 2013 ore 18.30presso...
Leggi tutto »

Gallery

Iscriviti alla Newsletter



Seguici su twitter Guardaci su youtube